Pergine Valsugana

Sede del Gruppo di Pergine Valsugana
Tempo di lettura: 2 minuti

Il gruppo di Pergine Valsugana nasce nel 1979 grazie alla volontà di uno sparuto gruppo di persone che qualche tempo prima aveva terminato il corso per volontari della Croce Rossa a Trento.
Nei primi anni la nostra sede aveva spazi nelle aree ora adibite alla portineria e guardia medica dell’Ex Ospedale Psichiatrico di Pergine.
Non esisteva in quegli anni un sistema organizzato di assistenza sanitaria di emergenza sul territorio e chi necessitava delle cure ospedaliere del Pronto Soccorso doveva raggiungerlo con i propri mezzi. Il numero unico per le emergenze (112 e anche 118) era una utopia che solo i più illuminati esperti delle telecomunicazioni potevano teorizzare.
Per supplire a queste mancanze venne organizzata la sede, in concordato con l’allora Comprensorio 4, che prevedeva un telefono e un servizio diurno per le giornate di sabato e domenica durante le quali si poteva chiamare il numero e richiedere l’autolettiga per raggiungere l’ospedale.
Le divise erano dei vecchi camici da ospedale, con una evidente croce rossa cucita sul petto.
L’ambulanza, chiamata autolettiga, era una vecchia audi famigliare prestata da un dipendente comunale che il sabato e la domenica non la usava.
Col tempo la situazione migliorò fino all’arrivo del primo VW T2 allestito da autoambulanza con una vera lettiga e dei vani in cui piegare e stivare le garze per le prime medicazioni.
Il gruppo crebbe di numero e notorietà con la catastrofe di Stava che vide impegnati per giorni interi i nostri volontari nella palestra di Cavalese, a ripulire dal fango e rendere presentabili per il riconoscimento le salme dei morti travolti dal fango.
Da allora il tempo è passato, le tecniche di soccorso, i mezzi e il rapporto con la impoonente struttura organizzativa del soccorso organizzato pure, ma rimangono sempre intatti i caratteri distintivi che oltre ai 7 principi includono l’orgoglio di aiutare il nostro territorio e di cercare sempre di essere preparati al meglio e pronti a rispondere alle esigenze e calamità che succedono.
La forza del nosro gruppo sta nel numero e la preparazione dei suoi volontari che si prodigano per operare in tutti e sei gli obiettivi strategici che la Croce Rossa Italiana si è prefissata con il programma Obiettivo 2020. Abbiamo un grande numero di volontari giovani, di soccorritori preparati che operano 2 sere in settimana e nei weekend sul territorio al fianco di 118-Trentino Emergenza, un affiatato numero di volontari esperti nella logistica per quanto riguarda la Protezione Civile, una 20na di volontari che si dedicano agli anziani nelle case di riposo e un piccolo gruppo di operatori RFL che collaborano con l’ufficio di Trento per il ricongiungimento famigiliare tra i migranti in attesa di veder esaminati i loro casi. Il gruppo può contare inoltre su un ottimo staff formazione sia per la parte sanitaria che per la parte relativa alla Protezione Civile e al Diritto Internazionale Umanitario, abbiamo un rodato ed efficiente staff segreteria e collaboratori tecnici che si occupano della manutenzione e gestione dei mezzi e dei presidi.

Vi invitiamo a visitare il nostro sito www.cripergine.it e a seguire la nostra pagina Facebook .

Leggi gli articoli sul gruppo di Pergine Valsugana.

(le)